SANITÀ MODENESE: RITARDI INACCETTABILI NEI PAGAMENTI DEI LAVORATORI DEI SUB-APPALTI

Volentieri ospitiamo questo preoccupante comunicato stampa dei colleghi della Filt Cgil di Modena che rappresenta la grave situazione di lavoratori che operano nella sanità modenese.

 

 

Ritardi consistenti nei pagamenti degli stipendi dei lavoratori dell’appalto dei servizi di guardaroba/lavanderia nei principali ospedali modenesi.

La denuncia è del sindacato di categoria Filt/Cgil di Modena.

L’appalto è in gestione all’impresa Servizi Italia Spa che a sua volta ha sub-appaltato alla cooperativa G.F.Log con sede ad Alessandria e circa una trentina di soci-lavoratori.

Proprio i dipendenti di quest’ultima stanno subendo ritardi considerevoli nei pagamenti delle spettanze retributive.

Il pagamento di ogni mensilità sarebbe previsto per il 15 del mese successivo, ma ad oggi per buona parte dei 30 addetti non è ancora stato pagato lo stipendio di marzo 2013, nonostante i solleciti del sindacato della Filt/Cgil e in totale assenza di qualsiasi comunicazione in merito ai soci-lavoratori.

G.F.Log persevera nel suo atteggiamento di chiusura nei confronti dei soci-lavoratori come già denunciato lo scorso gennaio in merito alla modifica unilaterale del monte-ore lavorativo.

La Filt/Cgil richiama perciò nuovamente l’azienda al rispetto dei pagamenti secondo le scadenze previste. Se ciò non avverrà, unitamente al ripristino di corrette relazioni sindacali, la Rsa, i lavoratori e la Filt/Cgil sono pronti a più incisive azioni di mobilitazione.

La Filt/Cgil sollecita anche il committente dell’appalto, Servizi Italia, nonché Ausl e ospedali modenesi fruitori di questi servizi, ad un coinvolgimento per vedere tutelati i diritti di questi lavoratori.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*