ENTI LOCALI

Il termine per l’approvazione del bilancio di previsione è differito al 30 giugno 2013

Con una serie di norme piuttosto complesse, viene leggermente ridotto l’impatto previsto sulla finanza locale, riducendo lievemente il taglio dei trasferimenti ed alleggerendo (altrettanto lievemente) il Patto di Stabilità.

Sono inoltre presenti complesse norme che regolano i rapporti economici con lo Stato in materia di Imu ed Ici, nonchè norme relative a Tarsu/Tia/Tares.