LA LEGGE DI STABILITA’ DEVE CAMBIARE: MANIFESTAZIONE REGIONALE SABATO 14 DICEMBRE A SAN FELICE SUL PANARO

Per uscire dalla recessione e ricreare occupazione è indispensabile una nuova politica europea e più coraggio da parte del Governo Italiano per:

  • ridurre in modo significativo le tasse a carico dei lavoratori, dei pensionati e delle imprese che creano buona occupazione
  • assicurare le necessarie risorse agli ammortizzatori sociali
  • correggere le iniquità e le rigidità della “Legge Fornero”
  • qualificare la pubblica amministrazione per dare efficienza alla spesa pubblica

Come troverete in modo più approfondito nel volantio allegato, sono queste alcune delle ragioni per cui, dopo le iniziative di lotta del 15 novembre che hanno visto in tante piazze italiane lavoratori e pensionati sollecitare modifiche alla Legge di Stabilità, ed in presenza di un testo approvato dal Senato che ancora no rispode positivamente alle loro esigenze, CGIL CISL UIL hanno indetto una nuova fase di mobilitazione che ci vedrà in tutte le regioni manifestare insieme il 14 dicembre.

In Emilia Romagna per la manifestazione è stato scelto San Felice, un luogo simbolo di questa regione, uno dei centri più colpiti dai sismi del maggio 2012, oggi teatro di un intenso lavoro per la ricostruzione e per far ripartire la propria economia. E’ da questa città che sabato 14 dicembre CGIL CISL UIL dell’Emilia Romagna diranno a gran voce che è ora di far ripartire l’Italia!

Le ragioni della manifestazione  –  apri volantino

Orari pullman  –  apri orari

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*