LA FUNZIONE PUBBLICA CGIL STRAVINCE LE ELEZIONI RSU ALL’OSPEDALE DI SASSUOLO

La Funzione Pubblica Cgil si conferma con ampio distacco il primo sindacato nelle elezioni che si sono svolte il 12-13-14 aprile all’Ospedale di Sassuolo per il rinnovo delle RSU (Rappresentanze sindacali unitarie).
La Fp/Cgil, infatti, raggiunge ben il 73% dei voti validi, assicurandosi in questo modo 8 dei 12 seggi da assegnare.

Dei rimanenti seggi, 3 sono andati alla Cisl Fp e 1 alla Uil Fpl. L’affluenza cala di tre punti percentuali rispetto alle ultime elezioni del 2012, attestandosi attorno al 61% dei votanti.
Ricordiamo che queste elezioni si sono rese possibili grazie al fortissimo impegno della Fp/Cgil e dei lavoratori che hanno sempre spinto affinché tutti i dipendenti dell’Ospedale, e non solo una parte (come altri sindacati sostenevano), avessero il diritto di eleggere i propri rappresentanti.
“Innanzitutto vorremmo ringraziare tutti i lavoratori che sono andati alle urne per l’importante esercizio di democrazia – afferma Alessandro De Nicola, segreteria provinciale Fp/Cgil – Siamo molto soddisfatti per un risultato che consolida e premia il lavoro svolto in questi anni: basti pensare che 3 votanti su 4 hanno deciso di dare fiducia alla nostra lista”.
Fin da subito la Fp/Cgil e la sua nuova squadra di delegati saranno impegnati ad applicare il programma di lavoro: incentivi economici legati al riconoscimento delle carriere, organizzazione di lavoro condivisa coi lavoratori e valorizzazione del ruolo dell’Ospedale di Sassuolo nella rete sanitaria provinciale.
Infine, la Fp/Cgil rivolge un particolare ringraziamento per il lavoro encomiabile e la correttezza tenuta dagli scrutatori e dai componenti della Commissione elettorale: senza di loro le operazioni di voto non sarebbero state possibili.