Istituito il Contratto Collettivo Integrativo della Fondazione Campori di Soliera.

Il 18 maggio 2016 la FP CGIL e la Fondazione Campori hanno sottoscritto, per la prima volta, il Contratto Collettivo Integrativo Aziendale. L’Accordo interessa gli attuali 7 addetti impiegati nell’Ente, i quali dopo quasi 6 anni e mezzo dalla costituzione della Fondazione finalmente si vedono riconoscere il diritto di avere un secondo livello di contrattazione.

La Fondazione Campori, infatti, nasce nel 2010 con lo scopo di realizzare i servizi e le attività culturali del Comune di Soliera, che ne è partecipe al 100%.

L’Accordo arriva dopo anni di tentativi di istituire un tavolo negoziale e dopo mesi di trattativa dall’invio della piattaforma rivendicativa.

Il Contratto ha dato risposta ai temi individuati e rivendicati dai lavoratori, i cui punti fondamentali sono l’affermazione del modello di relazioni sindacali sancito già dal CCNL Federculture; l’istituzione della banca delle ore; il modello condiviso sull’uso dello straordinario; l’istituzione del premio annuale per i lavoratori e l’istituzione della mensa aziendale, attraverso lo strumento dei buoni pasto.

Il Contratto ha vigenza triennale 2016-2018 e la sua firma avviene sei giorni dopo la sottoscrizione del CCNL Federculture, finalmente rinnovato dopo oltre 4 anni dalla scadenza normativa e oltre 6 da quella economica.

Entrambe le sottoscrizioni sono motivo di soddisfazione in una stagione contrattuale difficile, in quanto affermano la centralità della contrattazione e delle relazioni sindacali, il riconoscimento dei diritti dei lavoratori come elemento centrale della qualificazione del lavoro.

Nella prossima assemblea del 1 giugno spetterà ai lavoratori ratificare l’intesa raggiunta.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*