DOMANDE DI DISOCCUPAZIONE PRECARI SCUOLA

Il 30 giugno 2013 scadono i contratti di maestri, docenti e personale Ata precari delle scuole elementari, medie e superiori.

Ci si aspetta che siano parecchie centinaia di persone interessate a fare la domanda di disoccupazione. Domanda che prevede prima la certificazione dello stato di disoccupazione che viene rilasciata dal Centro per l’Impiego che da quest’anno mette a disposizione un sito on line https://lavoroperte.regione.emilia-romagna.it/MyPortal a cui accedere per ottenere la certificazione ed evitare così file allo sportello.

Poi, ottenuta la certificazione di disoccupazione bisogna procedere ad inoltrare, in via esclusivamente telematica, domanda di Aspi (la nuova indennità di disoccupazione) all’Inps.

La domanda di disoccupazione va presentata entro 7 giorni dalla fine del rapporto di lavoro. Con la nuova riforma del mercato del lavoro (Riforma Fornero) l’ammontare dell’assegno è pari al 75% dell’imponibile previdenziale calcolato sugli ultimi due anni.

Il patronato Inca e l’Area Diritti Cgil sono perciò a disposizione dei lavoratori e delle lavoratrici della scuola per inoltrare le domande di Aspi e per ulteriori informazioni.

Le sedi Inca e Area Diritti sono a Modena città e in tutti i comuni della provincia. Per gli orari di apertura telefonare alle singole sedi Cgil.

Per gli iscritti al sindacato scuola Flc/Cgil il servizio è su appuntamento. Si ricorda che l’iscrizione al sindacato dà diritto anche a diverse tutele contrattuali e di accesso ai servizi Cgil (lettura busta paga, controllo graduatorie, corsi di preparazione ai concorsi, verifica diritto agli assegni familiari, permessi in legge 104, ecc…).

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*