CONFERMATO LO STATO DI AGITAZIONE DEL PERSONALE SCOLASTICO DEL COMUNE DI MODENA

Questa mattina si è svolto presso la Prefettura di Modena il tentativo di conciliazione con il Comune di Modena, dopo che le organizzazioni sindacali FP/CGIL CISL/FP UIL/FPL CSA avevano proclamato lo stato di agitazione del personale servizi scolastici 0/6 a seguito della scelta del Comune di Modena di affidare ulteriori due scuole d’infanzia alla Fondazione Cresci@mo.

I sindacati comunicano che il tentativo di conciliazione da parte della Prefettura non ha portato a un esito positivo, quindi è confermato lo stato di agitazione del personale servizi scolastici 0/6.

I sindacati comunicano che non appena il personale scolastico riprenderà servizio, organizzeranno delle assemblee per decidere quali iniziative di lotta bisognerà intraprendere.

I sindacati si scusano del possibile disagio che si potrà creare alle famiglie, ma le ragioni della protesta vanno oltre il volere tutelare e difendere gli operatori per le scelte che ha intrapreso il Comune di Modena, in quanto si vuole che la qualità del servizio scolastico così com’è conosciuto, possa rimanere con le medesime caratteristiche.

Fp/Cgil         Cisl/Fp       Uil/Fpl       Csa    Modena

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*