CGIL-CISL-UIL SU INONDAZIONE: SOSPENDERE SCADENZE FISCALI E ATTIVARE AMMORTIZZATORI SOCIALI

Rinviare le scadenze fiscali, a partire dalla mini-Imu, nelle zone colpite dalle inondazioni e attivare immediatamente tutti gli ammortizzatori sociali disponibili per i lavoratori impossibilitati a recarsi al lavoro o occupati in aziende che hanno dovuto sospendere le attività.

Lo chiedono Cgil-Cisl-Uil di Modena, che esprimono solidarietà alle popolazioni colpite e a tutti coloro che sono impegnati a vario titolo nella gestione dell’emergenza e nell’assistenza ai cittadini, in molti casi già colpiti due anni fa dal terremoto.

Per i sindacati quanto accaduto conferma l’assoluta necessità di intervenire sulla manutenzione ordinaria e straordinaria del territorio, superando i ritardi che hanno finora impedito la tenuta del sistema idrogeologico.

Cgil-Cisl-Uil annunciano che su questi temi terranno alta l’attenzione anche dopo la fine dell’emergenza e sollecitano gli amministratori pubblici dei Comuni interessati a valutare l’opportunità di chiedere lo stato di calamità naturale.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*